Microsoft Azure Academy, il 21 aprile torna l’appuntamento mensile con uno dei cuori pulsanti più potenti del progetto Microsoft Academyadi. Il 21 aprile torna l’appuntamento con un percorso pieno di sorprese che, in questi mesi, ha chiamato a raccolta una community clamorosamente vasta di partner, sviluppatori, system integrator. Ogni appuntamento un nuovo record di partecipazione, ogni appuntamento un’attenzione fortissima su uno dei workload cloud chiave negli ingranaggi della macchina che spinge un colosso come Microsoft.

È l’anno del cloud, lo dicono i numeri, lo dicono le imprese anche di piccole dimensioni, anche in Italia, lo dice l’emergenza che stiamo vivendo. Una situazione senza precedenti che, ora più che mai, sta spingendo aziende, manager proprio verso la scalabilità, la flessibilità, l’immediatezza, la sicurezza e la potenza di calcolo di piattaforme come Microsoft 365, Dynamics 365 e, manco a dirlo, Azure. Non a caso sono proprio questi i tre vettori, i tre percorsi su cui sono impostate le Microsoft Academyadi. Un progetto, una piattaforma di formazione e competizione: ogni mese un partner premiato come best performer sul workload specifico. Un progetto che ha una fortissima attinenza con le logiche di collaborazione, partecipazione, team, confronto che sono proprie dello sport nella sua accezione più sana.

[Non perdere l’appuntamento con il nuovo live streaming della Azure Academy, il 21 aprile alle 9,30 la diretta con tantissime sorprese e ospiti di grande valore, qui tutti i dettagli per partecipare]

Microsoft Azure Academy, martedì 21 aprile in diretta il collegamento con Maurizia Cacciatori

Oltre ad essere il filo conduttore, come detto, di tutto il progetto Academyadi, lo sport è, tra le tante, una perfetta metafora della capacità di adattamento a cambiamenti e nuove realtà che spesso ci travolgono per immediatezza e profondità. Una capacità di adattamento che mai come oggi trova perfetta attinenza da una parte sicuramente con la nuova normalità di questa emergenza, in cui siamo tutti immersi. Dall’altra nella nuova normalità di un cloud computing che cambia alla radice modelli di business e dinamiche di fornitura dei servizi digitali che stravolgono equilibri e dinamiche decennali. Anche e soprattutto per questo il 21 aprile in diretta streaming Microsoft ha ancora una volta voluto coinvolgere una stella internazionale del Volley come Maurizia Cacciatori. Maurizia, che oggi è una apprezzata commentatrice TV e una speaker di valore, parteciperà alla diretta streaming con un intervento focalizzato proprio sulle dinamiche di adattamento e di concentrazione nelle fasi di grande stress e premierà il partner del mese sul workload Azure.

Microsoft Azure Academy, il caso, di eccellenza, Digisoft

Come detto il 21 aprile sarà dunque anche l’occasione per conoscere una nuova eccellenza del canale Microsoft Azure. Il 21 aprile conosceremo il nuovo best performer che succederà a quanto di straordinario fatto, lo scorso mese, da Guido Panigaga e dalla “sua” Digisoft che, in una zona complessa come Bergamo, sta affrontando l’emergenza con coraggio e innovazione proprio grazie alla magia del Cloud. «Veloce, flessibile, conveniente, abbiamo scelto Azure – ha spiegato Panigada –  anche e soprattutto per queste qualità. Qualità che hanno conquistato i nostri clienti e, in particolare, piccole imprese alla ricerca di sicurezza, costi certi e scalabilità. Anche grazie a questo tipo di servizi siamo riusciti, in pochi giorni, a gestire tutte le richieste di supporto e assistenza da remoto e a sviluppare supporto completo a livello di smart woking. Un fattore decisivo per tutti gli imprenditori che hanno la necessità di dare continuità al proprio lavoro nel rispetto delle disposizioni».

Microsoft Azure Academy, il programma del 21 aprile

Venendo al programma, toccherà a Michele Aponte, tra i massimi esperti di cloud in Italia che ha già guidato la scorsa puntata del 17 marzo (oltre 250 partner collegati), guidare la diretta, andando a focalizzare un tema di grande interesse come i Cognitive Services, e l’Intelligenza Artificiale associati all’automazione del cloud computing. Qui in dettaglio la scaletta della mattinata, la diretta partirà alle 9,30 e si concluderà alle 13,30

Overview: how to use cognitive services and artificial intelligence within their own applications
Decision Service: Customize the results automatically
Vision Service: Add visual intelligence to applications
Speech Service: Voice recognition and synthesis in applications
Search Service: Artificial intelligence research within applications

 

Microsoft Azure Academy, il 21 aprile la nuova guida all’Intelligenza artificiale tra le nuvole ultima modifica: 2020-04-16T18:52:18+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here