Predictive analytics cos’è e come sta cambiando l’IT, una guida pratica e un evento streaming di eccezionale valore

I dati sono considerati in maniera unanime come il nuovo petrolio dell’età moderna, mentre i Data scientist sono visti quasi come dei guru e sono sempre più contesi dalle aziende di tutti i settori e dimensioni.

Ma perché i dati abbiano davvero un valore e non sia soltanto dei semplici bytes, vanno gestiti e interpretati, così da permettere alle organizzazioni di cavalcare i trend di mercato e prendere le decisioni di business più opportune. Diventa quindi fondamentale padroneggiare la Predictive Analytics, l’analisi predittiva, che infatti rappresenta una delle tecnologie chiave per la trasformazione digitale.

[Vuoi sapere cos’è la Predictive Analytics e come sta cambiando la gestione dei dati? Partecipa all’esclusivo evento streaming del prossimo 30 giugno alle 14,30 qui tutti i dettagli] 

 Cos’è la predictive Analytics

Volendo azzardare una definizione, l’analisi predittiva o Predictive Analytics rappresenta una forma di analisi avanzata che utilizza dati da diverse fonti per prevedere attività, comportamento e tendenze di un particolare fenomeno.

A questo scopo sono applicate tecniche di analisi statistica, query analitiche e algoritmi di machine learning a determinati set di dati per creare modelli predittivi, capaci di assegnare un valore numerico – o punteggio – alla probabilità che si verifichi una particolare possibilità.

Ovviamente, maggiore è la quantità di dati che si ha a disposizione tanto più raffinata ed efficace sarà l’analisi predittiva realizzata.

Ecco perché la predictive analytics va di pari passo con i Big data: grazie al cloud e alle sempre maggiori capacità di storage, le aziende accumulano giorno dopo giorno enormi cluster e quantità di dati, che possono essere messi a disposizione per l’analisi.

Anzi, ormai la sfida per le imprese non è tanto quella di avere a disposizione grandi quantità di dati, quanto piuttosto riuscire a gestire e padroneggiare quelli che si hanno a disposizione.

Per questo motivo sono di cruciale supporto le tecnologie basate sull’intelligenza artificiale e il machine learning, che riescono a trovare in maniera rapida e automatica le correlazioni esistenti tra i diversi dati, facilitando non poco il lavoro dei data scientist e degli altri professionisti dei dati.

Come viene impiegata la Predictive Analytics

Ma in che settori viene maggiormente utilizzata la predictive analytics? Ovviamente quelli in cui c’è una necessità più stringente di avere a disposizione delle previsioni affidabili: ecco perché il marketing, i servizi finanziari e le compagnie assicurative sono stati tra i primi utilizzatori dell’analisi predittiva, così come i grandi motori di ricerca e i fornitori di servizi online. Oggi, però, la predictive analytics viene anche comunemente utilizzata in settori come la sanità, la vendita al dettaglio e la produzione industriale, così da prevedere il comportamento di individui, macchinari o altre applicazioni.

Ad esempio, grazie agli analytics è possibile abilitare nelle fabbriche una strategia di manutenzione predittiva, che permetta di monitorare i macchinari per rilevare eventuali segni di guasto, così da evitare fermi macchina improvvisi e aumentare la produttività.

L’analisi predittiva sta poi rivoluzionando anche il mondo dei Data Center e, con essi, tuti i sistemi di backup, storage e gestione delle informazioni. Prima di questa rivoluzione i dati erano sostanzialmente archiviati e immobilizzati per lunghi periodi nei database aziendali, mentre ora invece c’è necessità di averli continuamente a disposizione per le analisi, così da elaborare gli insight e le previsioni necessarie per il business.

Appuntamento con Veritas, Aptare e la rivoluzione Analytics

Su questo ambito è attivo un operatore come Veritas Technologies che, non a caso, non più tardi di un anno fa ha acquisito una azienda di eccellenza in questo senso come Aptare.

Aptare IT Analytics è un software di analisi IT che offre approfondimenti unificati per tutte le principali infrastrutture di archiviazione, backup e virtuali attraverso un’unica piattaforma in ambienti sia locali che multi-cloud.

Questa piattaforma è in grado di prendere i dati da qualunque dispositivo (server, storage, backup) ed effettuare le necessarie correlazioni, creando valore e idee innovative per le imprese.

Tutto questo permette alle imprese di prendere decisioni più efficaci, grazie a una vista a 360° su tutta l’infrastruttura e una capacità di analisi senza precedenti in grado di correlare tutti i dati aziendali per fornire insights in un’unica dashboard personalizzabile.

Oltre all’analisi predittiva, Aptare più aiutare le organizzazioni a ottimizzare lo spazio e i costi di archiviazione, ridurre i rischi e soddisfare gli accordi sul livello di servizio (SLA), semplificare i processi e ottenere visibilità sulle prestazioni e sull’integrità del backup. Di tutto questo si parlerà in occasione di uno speciale evento streaming organizzato da Veritas e Lutech, in programma martedì 30 giugno alle 14.30.

Nel corso dell’appuntamento, grazie al contributo degli esperti Veritas e Lutech, saranno approfondite le best practice e le ultime innovazioni in ambito archiviazione e infrastrutture virtuali, che possono permettere alle imprese di trarre il massimo vantaggio e ottimizzare struttura IT.

 

 

 

 

Predictive analytics cos’è e come sta cambiando l’IT ultima modifica: 2020-06-22T12:26:24+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here