Nell’industria tecnologica, dove la co-opetizione è un principio guida, una delle partnership più bizzarre è sicuramente quella tra Apple e Samsung. Le aziende sono ferocemente concorrenti nel mercato degli smartphone, dove sono state anche protagoniste di azioni legali l’una contro l’altra per violazione di brevetto…

Apple, tuttavia, fa storicamente affidamento su Samsung per numerosi componenti dei suoi prodotti di punta, inclusi i display OLED che sono una caratteristica chiave del tanto discusso iPhone X.

 

Apple abbandona Samsung e blocca iPhone X

Secondo quanto riferito da fonti americane, Apple starebbe cercando di schierare LG come secondo fornitore per gli schermi OLED in tempo utile per la nuova linea di iPhone di questo autunno, che dovrebbe introdurre diversi modelli di iPhone OLED.

Oltre a ridurre la dipendenza di Apple da Samsung, la mossa potrebbe anche dare a Apple una migliore leva negoziale sul costo dei display e potrebbe infine contribuire a mantenere basso il prezzo per i prossimi iPhone. L’iPhone X parte da 999 dollari negli Stati Uniti e, fonti bene informate riportate da CRN Usa, ritengono che Apple arrivi a pagare Samsung circa 97 dollari per ogni display OLED.

Apple abbandona Samsung e blocca iPhone X… ma LG è in ritardo

Ma un rapporto del Wall Street Journal indica che LG è rimasta indietro rispetto al programma, e ora, ci sono opinioni contrastanti all’interno di Apple sul fatto che LG sarà in grado di essere un fornitore alternativo OLED per gli iPhone dell’autunno 2018.

Apple non ha ancora commentato ufficialmente ma il ciclo di produzione di massa di Apple per il lancio autunnale degli iPhone inizia tipicamente a luglio, ma LG non sembra essere pronta a rispettare tale scadenza; Apple ha richiesto a LG di produrre un terzo round di prototipi di schermi OLED, che in genere non è richiesto, ha riportato il Wall Street Journal.

Apple abbandona Samsung e blocca iPhone X… Ecco come saranno i nuovi iPhone

Altre fonti americane, riportare da CRN Usa suggeriscono che Apple abbandonerà il tradizionale design della cornice display con la nuova linea di iPhone in arrivo questo autunno per iPhone, e abbraccerà completamente il design quasi edge-to-edge di iPhone X che dunque sta per diventare standard.

Due nuovi modelli di iPhone, nelle dimensioni da 5,8 pollici e 6,5 pollici, utilizzeranno la tecnologia di visualizzazione OLED, secondo il noto analista Apple Ming-Chi Kuo di KGI Securities.

Nel frattempo, le azioni di Apple sono scese venerdì dopo che l’analista Neil Campling di Mirabaud Securities ha previsto che l’iPhone X verrà ritirato dal mercato quest’anno, con molti, troppi, consumatori che lo hanno evitato a causa del suo prezzo elevato. “L’iPhone X è morto”, ha scritto Campling in una nota agli investitori, secondo la CNBC, indicando anche che da tempo Apple stessa non sta più comprando i componenti per costruire il costosissimo gioiello su cui fin da subito si è scatenata una grossa polemica a causa dei costi molto elevati.

Apple vuole ridurre l’uso di display Samsung e intanto iPhone X, forse, non sarà più prodotto ultima modifica: 2018-04-22T23:52:00+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here