VeeamON Forum 7 giugno Monza ci siamo.

VeeamON Forum sarà la “festa” della disponibilità dei servizi IT e dell’Hyper-Availability. Fuori dai troppi (ma comunque utili) inglesismi, sarà, ancora una volta, un grade evento tutto costruito intorno al bene più prezioso che ogni manager e impresa possa oggi ritrovarsi tra le mani. I dati, le informazioni critiche gestite con intelligenza e, soprattutto, disponibili sempre, quando e dove serve. La missione di Veeam Software alla fine è questa e il VeeamOn Forum è la celebrazione più alta di questo DNA.

VeeamOn Forum un progetto con il cuore nel canale

Ma andiamo con ordine, e partiamo dall’inizio perché è solo così che è possibile cogliere, in pieno, la centralità dell’appuntamento che andrà in scena il prossimo 7 giugno presso l’autodromo di Monza (qui tutti i dettagli per partecipare a VeeamON Forum e qui anche i dettagli per collegarsi all’esclusiva diretta streaming che, dopo il successo dello scorso anno, torna anche nel 2018 con una agenda ad hoc).

VeeamON Forum è un progetto ambizioso, arrivato in Italia circa due anni fa sull’onda di una crescita, dirompente, per numeri e qualità che il team italiano di Veeam Software è riuscito a mettere a segno grazie ad un motore fatto soprattutto di canale, system integrator e distributori informatica (qui anche lo speciale per sapere Distributori Informatica cosa sono) ad altissimo valore aggiunto. VeeamOn Forum è infatti un format internazionale che la multinazionale Russa “usa” per chiamare a raccolta intorno alle sue strategie partner, alliance, clienti finali… ovviamente nei centri nevralgici del proprio business mondiale. Dallo scorso 2016 prima Roma e poi Milano sono entrate in questo circuito e non ne sono più uscite grazie a risultati di business travolgenti e a numeri di partecipanti e collegati davvero notevoli. Una storia di eccellenza made in Italy che ha visto lo stesso Albert Zammar “scalare” verso la posizione attuale di Vice President della Southern EMEA Region di Veeam e che ha proprio il canale ICT, i system integrator e i distributori informatica come base fondante. Da sempre infatti, Veeam Software applica concretamente un modello di business 100% basato sul canale indiretto affidandosi ad un network di system integrator capaci di sviluppare soluzioni e soprattutto di “vestire” con servizi di valore le soluzioni Veeam. Anello di congiunzione con questo “strato” di valore è un ecosistema di distributori informatica, Systematika Distribution, Computer Gross e V-Valley (Esprinet), scelti con grande attenzione e che sono soprattutto centri di competenza sul territorio.

VeeamON Forum, l’incontro, i messaggi

«Il VeeamON Forum Italia 2018 – spiega Albert Zammar – è studiato per fare incontrare i maggiori esponenti ed esperti del settore, grazie a un evento che rappresenta un’opportunità impareggiabile per apprendere come garantire l’Hyper-Availability. In un mondo in cui ogni clic, transazione e dispositivo Internet of Things (IoT) generano nuovi dati, raccoglierli, conservarli e proteggerli non basta più. Il business moderno richiede un nuovo tipo d’intelligenza. Il VeeamON Forum 2018 è l’unico evento in Italia dove potrete provare tutto ciò in prima persona».

VeeamON Forum, la disponibilità dei dati come la maternità

Fittissima come sempre l’agenda del VeeamON Forum che quest’anno andrà di scena presso l’autodromo di Monza. Al centro gli incontri ma, come da tradizione, anche i contenuti, ad altissimo tasso di innovazione, grazie alle voci di “influencer” ed analisti che proprio intorno ai dati hanno costruito la propria storia e vita lavorativa (qui l’agenda completa) su tutti Cristina Pozzi, Co-fondatore e CEO di Impactscool, Vice Presidente di 10 volte meglio e grande esperta di Intelligenza Artificiale che sarà protagonista della lunga diretta streaming “parallela” rispetto all’evento fisico e che andrà in onda, come lo scorso anno, da uno studio TV appositamente allestito.
Tra i protagonisti anche Carlo Alberto Carnevale Maffè, Associate Professor of Practice di Strategy and Entrepreneurship presso SDA Bocconi School of Management, che da sempre segue con attenzione la parabola di una azienda come Veeam Software e che sulla continuità dei servizi IT ha sviluppato analisi ed espresso punti di vista molto interessanti.

Advertisements
ChannelWatch 2019

«Quello di portare l’IT e i temi ad essa collegati, fuori dalla stanza degli IT manager e dentro la board room aziendale non è compito semplice ma è decisivo – ha spiegato Carlo Alberto Carnevale Caffè, presenziando in passato a diversi incontri sul tema della Business Continuity e, in particolare, di Veeam Software -. Oggi la continuità dei servizi IT e della disponibilità dei dati è forse il tema principe in questo senso perché impatta sulla vita di ogni lavoratore e manager. La metafora migliore per rappresentare che cosa sia oggi la disponibilità dei servizi IT è la maternità. Nel momento in cui viene “attività” non ci sono scuse o vie di fuga, impone disponibilità 24/7. Ed è proprio nel risultato della divisione 24/7 che c’è la risposta della necessaria continuità dei servizi IT oggi, ovvero un numero periodico senza fine. Imprese utenti finali e soprattutto operatori del canale sono dunque oggi chiamati ad un ruolo completamente diverso rispetto al passato. Il manutentore, colui che “aggiusta”, con il camice e il cacciavite, vengono percepiti dalle aziende come un fastidio, un problema. Oggi l’ottica del cloud, dell’informatica come servizio portano ad esperienze di utilizzo che devono durare a lungo nel tempo e possibilmente con una totale costanza di rendimento».

VeeamON Forum, #VeeamONForum la diretta social “seria”


VeeamOn Forum la diretta “semi” seria #SergenteVeeam

Arriva VeeamON Forum: la rivoluzione dell’Hyper-Availability e della disponibilità dei dati. Carnevale Maffè, «Cosa sono? Semplice sono come la maternità, 24/7 e senza vie di fuga». Tutti i dettagli ultima modifica: 2018-06-03T22:30:07+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here