Microsoft Azure (qui lo speciale per sapere cos’è e come funziona) è, senza dubbio, una delle piattaforme digitali del momento. Il workload cloud principale di casa Microsoft infatti anche, e soprattutto nel nostro Paese, si sta affermando come uno dei più importanti riferimenti per tutti coloro, system integrator e distributori informatica su tutti, che cercano business, opportunità e clienti tra le nuvole. Il tutto nel quadro di un mercato cloud che, finalmente, anche nel nostro Paese, anche tra le PMI, denota evidenti segnali di maturazione e diffusione.

Il caso Microsoft Azure Academy

Esempio plastico in questo senso è senza dubbio il successo della Microsoft Azure Academy. Un percorso di formazione/competizione che all’interno del progetto Microsoft Academyadi, dedicato con le stesse dinamiche e lo stesso successo anche a Microsoft 365 e Dynamics 365, sta raccogliendo consensi crescenti fin da questi primi mesi dell’anno. Ogni terzo martedì del mese in live streaming e presso la Microsoft House si danno ormai appuntamento abituale centinaia di partner italiani in cerca di indicazioni, supporto e spiegazioni a fronte di un mercato e di clienti sempre più esigenti e pressanti rispetto alle performance di applicazioni e processi migrati in cloud.

Un successo, quello di Azure in Italia, che ha trovato conferma, nelle scorse settimane, anche nella visita alla Microsoft House di due manager di riferimento a livello interazionale come Peter Hendrickx Small & Medium Lead for Azure at Microsoft, Western Europe HQ e Anders Wendt Product Marketing Manager, Azure Solutions, Western Europe.

Microsoft Azure «non è un prodotto, è un’opportunità per il nostro ecosistema»

Raggiunti e (video) intervistati in esclusiva abbiamo chiesto ai due manager innanzitutto che cosa rende unica una piattaforma come Azure in un mercato così competitivo come il cloud

«Prima di tutto – racconta Peter Hendrickx, Small & Medium Lead for Azure at Microsoft, Western Europe HQ – Azure è una piattaforma che si sta dimostrando come la chiave di volta per la trasformazione digitale del mondo SMB, ed è una piattaforma che per Microsoft devono gestire e portare sul mercato proprio i partner. I partner, i system integrator, i distributori informatica, gli sviluppatori per noi sono fondamentali dunque nel costruire enorme valore, servizi e opportunità per i loro clienti attraverso le nostre nuvole. Ecco perché Azure è importante per il mondo SMB. Si tratta di una piattaforma che garantisce accesso ad una innovazione senza precedenti ed è molto semplice da implementare in tutte le sue funzioni. Un fattore chiave questo per un mercato SMB che mai come oggi chiede di essere veloce, innovativo, competitivo»

Ma come si comunica una soluzione come Azure?

«Azure non è una questione di licenze e di vendite – ci racconta Anders Wendt Product Marketing Manager, Azure Solutions, Western Europe -. Azure, con la sua innovazione semplice, è una piattaforma su cui lavorare insieme ai nostri partner. Insieme si tratta di costruire, sul cloud, soluzioni che risolvono i problemi dei clienti. Soluzioni che accompagnano le piccole e medie imprese in un percorso di straordinaria, e semplice, trasformazione digitale. Soluzioni che permettono alle PMI di dedicarsi solo al loro core business ed è questo il valore più grande che va raccontato, comunicato trasferito sul mercato»

 

Microsoft Azure, «così il “nostro” cloud sta conquistando le PMI europee» ultima modifica: 2020-03-05T17:12:51+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here