Sport 4.0, Sport Tech, Sport e Digital Transformation… chiamatelo come volete ma traducetelo in una marea, un ecosistema multiforme composto da oltre oltre 4 miliardi di fan pari a circa il 50% dell’intera popolazione mondiale. Un ecosistema che posta foto, partecipa a eventi dal vivo, condivide emozioni attraverso video, testo lungo reti e coordinate spesso difficili da monitorare. Una marea di “fan” all’interno del quale il calcio risulta l’entertaiment più amato.

Fabio Lalli, giovane Ceo di Iquii, società che realizza soluzioni digitali unendo tecnologia e comunicazione è stato tra i primi, in Italia, ha intuire, capire, analizzare e poi costruire una linea di business su questo fenomeno dando vita a Iquii Sport. Business Unit che collaborerà con Sergentelorusso.it nell’ambito di questa sezione Running & Digital Sports.

«I fan e gli appassionati in genere hanno voglia di condividere e rendere social le proprie opinioni e tutti i momenti dello sport che hanno suscitato loro emozioni – spiega Lalli – il tempo passato su Twitter dagli appassionati, infatti, sia aumentato del 67% rispetto a chi non lo è, soprattutto durante gli eventi. Per vivere i quali, seppur davanti alla tv, aumentano le percentuali d’uso, anche in contemporanea, di smartphone e tablet».

Lo Sport 4.0, la data driven analysis applicata al calcio

Nasce da un simile trend un lavoro, instancabile, di analisi e studio del comportamento degli appassionati di sport e degli sportivi stessi. Una analisi che è già sfociata in un report, clamoroso, che prende il nome di “The Europea Football Club” e che racconta come si comportano, tra social e calco: 5 nazioni, 204 squadre, 34 brand e oltre 1 miliardo di fan. Un report di cui, in esclusiva, nelle prossime settimane Fabio Lalli ci racconterà qui evidenze e i numeri più interessanti.

Sport 4.0: un’evoluzione che si fonda su 4 pilastri fondamentali

Tornando allo Sport 4.0, altro perno attorno al quale si svilupperà questo spazio di Sergentelorusso.it, si basa su un binomio vincente che è quello che unisce Digital transformation e Sport. «Una rivoluzione – racconta Lalli – che può essere molto potente e regalare esperienze memorabili ai fans ma anche un modus operandi gestionale alle società sportive. Una sistema di gestione integrato, innovativo, misurabile».

Un sistema che si sviluppa intorno a 4 pilastri fondamentali che, nelle prossime settimane, analizzeremo, passo passo.

«Platform & Tech: per la gestione del team, staff, fornitori e sponsor; nonchè scouting dei talenti e utilizzo di CRM; Smart Arena: per la gestione degli impianti, tecnologia di prossimità, Digital Entertaiment, Indoor GPS, Food delivery; Fan Experience: per gestire la mobile fan experience, strategie di loyalty & membership, Virtual fan experience, eTicheting, merchandising, eSports; Athletic Perfomance: Gestione e monitoraggio delle performance sportive, Misurazione, Allenamento e Stimolo, Salute e Riabilitazione».

 

 

 

 

Sport e Digital Transformation, cosa è lo Sport 4.0 e perché rivoluzionerà il mercato ultima modifica: 2018-03-17T21:40:25+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here