Tech Data Channel Summit 2019, un evento, mille idee, incontri, novità. Intendiamoci l’appuntamento era fissato da tempo e, come ogni anno, ha chiamato a raccolta centinaia di system integrator, sviluppatori, vendor e tutte le forme di vita possibili del canale ICT. Tutti insomma intorno al nuovo ecosistema digitale (qui il reportage esclusivo su come sarà la distribuzione informatica entro il 2025) su cui è da tempo al lavoro un distributore informatica come Tech Data in Italia, e non solo. (l’evento è stato al centro anche di una intensa diretta social consultabile qui #TDSummit19)

[Un giorno in 10 minuti, circa, qui il reportage, on the road, di una giornata nel cuore del Tech Data Channel Summit 2019. I volti, le idee, il back stage, è tutto o quasi qui]

Ma a questo giro c’era più di un motivo per non mancare l’appuntamento con lo show di Tech Data. Intanto la cronaca, doppia. Da una parte, pochi giorni prima dello stesso evento, è arrivato l’annuncio, clamoroso, da parte della sessa Tech Data dell’accordo definitivo per l’acquisito da parte di Apollo Global Management. Attraverso l’accordo, la consociata di Apollo Funds acquisirà tutte le azioni Tech Data in circolazione per 130 dollari per azione, nell’ambito di una operazione da 5,4 miliardi di dollari.

«Nel corso dei nostri 45 anni di storia, Tech Data è cresciuta fino a diventare uno dei distributori tecnologici più grandi e rispettati al mondo. Questo accordo riflette i significativi progressi che abbiamo compiuto nella nostra strategia di fornire valore più elevato e ci posiziona per una crescita e un successo continui – ha spiegato in un comunicato Rich Hume, amministratore delegato di Tech Data -. Questo investimento da parte di uno dei principali gestori di investimenti alternativi a livello mondiale ci offrirà risorse aggiuntive per accelerare la nostra capacità di portare sul mercato i prodotti e le soluzioni tecnologici di cui il mondo ha bisogno per connettersi, crescere e avanzare. La transazione ci consentirà di sfruttare il nostro successo, rendendo Tech Data una piattaforma di crescita e consentendoci di differenziare ulteriormente ed espandere le nostre soluzioni end-to-end e fornire ai nostri partner di canale una portata, efficienza ed esperienza senza pari». Ovviamente l’occasione di incontrare direttamente il management italiano a pochi giorni dalla notiziona era davvero troppo ghiotta

Tech Data Channel Summit 2019, il debutto di Augusto Soveral

E poi c’era la nuova guida di Tech Data Italia. Augusto Soveral, dallo scorso mese di settembre è infatti diventato managing director di Tech Data Italia. In questo ruolo, Soveral ha ricevuto il testimone da un manager di grande esperienza e valore come Vincenzo Baggio, riportando a Dominique Deklerck, svp Regional, Benelux, Iberia e Italia di Tech Data.

Soveral ha oltre 25 anni di esperienza nelle principali aziende spagnole e portoghesi nei settori della distribuzione IT, food & beverage ed editoriale. È entrato in Tech Data nel 2010 come director Iberia della divisione maverick AV solutions e nel 2011 è stato nominato country manager per il Portogallo. Esperienza, valore ma, proprio al Tech Data Channel Summit 2019 anche moltissima emozione per il debutto, in pubblico, per la prima volta, davanti alle “sue” persone, ai “suoi” partner e ai “suoi” vendor partner.

Tech Data Channel Summit, il lancio di TAAS, la rivoluzione della tecnologia come servizi gestito

E poi c’era la novità, la nuova evoluzione perfettamente in linea con il cambio di passo e di pelle che Tech Data e buona parte del mondo dei distributori informatica sta cercando da tempo. Una evoluzione fatta di parole chiave come ecosistemi digitali, esperienze di utilizzo, contratti a consumo, servizi gestiti e ovviamente cloud, tanto cloud, di ogni forma e dimensione. Il Tech Data Channel Summit 2019 è stata l’occasione, in questo scenario, per il lancio di Taas, tech as a service.

«Con la tecnologia che si trasforma a un ritmo da record – hanno spiegato i manager di Tech Data Italia – , l’offerta di soluzioni strategiche e flessibili diventa fondamentale per rimanere competitivi e far crescere la tua attività. Il servizio Tech-as-a-Service di Tech Data è una soluzione completa e flessibile che raggruppa hardware, software e servizi all’interno di un’unica subscription. Questa nuova offerta combina la competenza unica e impareggiabile di Tech Data e i suoi servizi specializzati alla nostra riconosciuta eccellenza operativa e logistica».

Come è andata dunque? Beh la risposta, in circa 10 minuti di reportage, on the road, che trovare qui

 

Tech Data Channel Summit 2019, lo spettacolo degli ecosistemi digitali e del valore ultima modifica: 2019-12-06T11:02:39+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here