Awingu, tutti ne parlano, tutti la cercano… ma chi è Awingu? Perché il canale ICT italiano è così interessante per questa società? Come e perché sta maturando la rivoluzione del workspace? Intervista esclusiva con Walter Van Uytven, CEO di Awingu, multinazionale che sta conquistando mercato e partner con una strategia molto innovativa.

Intanto la definizione, Awingu è definita da Gartner “Cool Vendor in Unified Workspace” e offre alle aziende di tutte le dimensioni una soluzione di Workspace basata su browser e altamente sicura. «Awingu – racconta Van Uytven– aggrega applicazioni e desktop Windows e Linux, applicazioni Web e file in un unico desktop online sicuro. È possibile accedere a questo desktop tramite il browser utilizzando qualsiasi dispositivo, fornendo così alle aziende un modo sicuro, semplice ed economico per implementare le politiche di accesso remoto e “Bring Your Own Device” (BYOD).Nati in Belgio siamo attivi in 20 Paesi ma in Italia stiamo crescendo con grande forza»

Awingu e il canale italiano, un caso di eccellenza

In Italia, come detto, la società belga sta scalando posizioni soprattutto grazie ad una strategia di canale molto chiara, «tutto passa da distributori informatica (qui l’elenco di tutti i distributori informatica in Italiae system integrator al 100 per cento – spiega il manager – siamo una azienda completamente channel friendly. Il mercato italiano è molto importante per noi e per la fortissima penetrazione del mondo mobile sia a livello enterprise che privato.Awingu è infatti una soluzione che rende possibile davvero il bring your own device e lo rende davvero sicuro, efficace, utile». Ma quali sono i partner perfetti per Awingu?

«Il partner perfetto per noi è un system integrator o un managed service provider che è in grado di controllare tutte le esigenze del cliente a livello di connettività e lavoro in mobilità da qualsiasi luogo e device. Noi rispondiamo con una soluzione facile da installare e facile da manutenere soprattutto per i partner».

Il canale italiano e il nuovo accordo di distribuzione con Ready Informatica

Awingu cresce e sta conquistando spazi sul canale ed ecco che proprio in questi giorni arriva un nuovo accordo di distribuzione con una società di valore come Ready Informatica.

«Awingu ha iniziato l’attività in Italia nel 2016- commenta Gianpaolo Sticotti, Channel Director per l’Italia di Awingu-. Da allora abbiamo sviluppato una significativa presenza in diversi settori di mercato soddisfacendo le esigenze di numerosi clienti come Lurisia, Open Software, Ferretti Group, Bayker (Iperceramica), Acque del Fiora e numerosi altri. Ready Informatica, con le proprie competenze ed una forte rete di canale focalizzata sull’End User Computing, è davvero ben posizionata per aiutarci ad accelerare ulteriormente la crescita e l’adozione di Awingu in Italia.”

«Ready Informatica dal 1995, anno in cui abbiamo lanciato Citrix in Italia, è un distributore a valore aggiunto di riferimento nelle tecnologie di virtualizzazione del desktop, delle applicazioni e server-based e nel corso di questi anni abbiamo costruito una solida rete di rivenditori, integratori di sistemi e fornitori di servizi – afferma Marco Lorefice, Direttore Marketing di Ready Informatica -. Siamo entusiasti di aggiungere Awingu alla nostra offerta. Con Awingu potremo fornire ai nostri partners una soluzione “all-in-one” nuova, innovativa e semplice per servire sia i propri clienti della Piccola Media Impresa e Pubblica Amministrazione Locale che della Media e Grande Impresa e Pubblica Amministrazione Centrale»

 

 

Awingu e la rivoluzione del workspace che sta conquistando il canale italiano ultima modifica: 2019-09-26T00:48:33+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here