Cambium Networks, dal Wifi al canale, l’emergenza non ferma il valore.

Sono giorni, settimane surreali in cui tutti abbiamo la necessità di essere fermi e, allo stesso tempo, di muoverci più velocemente , più rapidamente e in maniera più efficace di prima.

Un movimento tutto particolare che corre lungo le autostrade digitali e necessita, come il motore per le auto, di una propulsione vitale che deve arrivare dalle reti, dalle infrastrutture di networking e, ora più che mai, da apparati di connettività wifi che, dalle nostre case, ci consentano di lavorare come se fossimo altrove. In ufficio, dai clienti, ad un evento…

È il tempo dell’emergenza sanitaria, è il tempo in cui tutti stiamo vivendo, lavorando, comunicando da casa.

È il tempo in cui le reti di comunicazione mondiale stanno affrontando la più grande e dura sfida da quando esistono: quella della continuità a fronte di un traffico mai provato e prevedibile per intensità e dimensioni.

È il tempo in cui le grandi piattaforme di streaming, non a caso, devono abbassare la qualità delle loro trasmissioni proprio per la progressiva saturazione di cui sopra.

È il tempo in cui realtà come Cambium Networks, e tutto il suo ecosistema di partner sul territorio, stanno facendo la differenza grazie a soluzioni e progetti di connettività senza precedenti per efficacia, qualità e impatto, ridotto, sui budget aziendali già messi a dura prova da questa crisi.

Un caso di eccellenza e di abilità reattiva, quello di Cambium Networks, che vale la pena di raccontare e conoscere da vicino grazie alle parole e alla voce di un giovane manager come Alessio Murroni, VP Sales Europe at Cambium Networks e grande esperto delle dinamiche che muovono il mondo della connettività a livello internazionale. Alessio ha accettato di raccontare come l’emergenza Covid-19 sta cambiando il suo modo di lavorare e quali sono i progetti che stanno permettendo a ai “suoi” partner e clienti di fare comunque la differenza sul mercato.

 

Alessio come è cambiato il tuo lavoro da quando è scoppiata questa emergenza?

«La mia attività lavorativa è cambiata moltissimo, viaggiavo molto per incontrare clienti, partner, oggi non è evidentemente più possibile. Oggi abbiamo reinventato la nostra attività e siamo tutti connessi in call con clienti, partner e distributori. All’inizio era strano ma con il passare del tempo siamo a oggi ad una nuova normalità che credo lascerà molti insegnamenti importanti anche al momento della ripresa»

Ma come sta andando il mercato delle reti wifi e quanto è importante oggi?

«Il wireless sta avendo un ruolo chiave in questa situazione di criticità, le persone sono in telelavoro più che smart working, costantemente connesse con video, audio, social…. Se oggi è possibile questa continuità, non solo nelle grandi città, ma anche nelle zone più remote è anche merito di operatori che hanno fatto investimenti importanti sul “Fixed Wireless Access” negli anni passati. Una tecnologia che si è dimostrata decisiva nel portare la banda larga anche nelle aree meno urbane e che sta dimostrando tutto il suo valore nel garantire, sempre in queste zone, servizi a banda larga. Come Cambium Networks abbiamo investito in questo senso da tempo e, oggi, abbiamo un portfolio prodotti e tecnologie wifi ultra performanti anche a livello di reti domestiche. Reti dove oggi, inevitabilmente, passano dati sempre più sensibili visto che, come detto, è proprio a casa che stiamo lavorando tutti, nello stesso momento».

Alessio come ha reagito Cambium Networks a questa situazione… avete sviluppato progetti straordinari?

«Quando è scoppiata questa crisi non sapevamo cosa sarebbe successo… ma l’unica cosa chiara per tutti è stata che era necessario andare avanti trovando nuovi equilibri e nuove piattaforme di lavoro. Per questo abbiamo investito sulla formazione da remoto con un format che si sta dimostrando di grandissimo successo come i Friday Smart Update. Eventi streaming veloci, rapidi, diretti e verticali condotti dai nostri esperti per mettere a fattor comune casi applicativi concreti e opportunità di business su mercati strategici per il wifi. Siamo partiti fortissimo con medie di oltre 60 collegati ad evento».

E a livello commerciale? Ci sono progetti e attività speciali per clienti a partner?

«Assolutamente si, questo è il momento di fare la differenza con un supporto senza precedenti per clienti e partner. Abbiamo inventato soluzioni commerciali straordinarie: tutti coloro che da qui a luglio avranno realizzato rete wifi sostituendo soluzioni obsolete e della concorrenza avranno accesso a particolari condizioni commerciali. Poi ci saranno condizioni particolari per il recrutiment di nuovi partner. Siamo consapevoli dell’ottimo posizionamento e della qualità delle nostre soluzioni di rete enterprise. Ci sono però molti system integrator e reseller che oggi ancora non ci conoscono e che non sanno che oggi c’è sul mercato una soluzione che ha la capacità di mixare grandissime prestazioni con budget in contrazione. Una contrazione inevitabile che tutte le imprese stanno evidenziando. In questo sento Cambium è davvero unica ed è importante che questo messaggio venga colto da tutta la community del canale ICT italiano, è una grande opportunità»

Cambium Networks, dal Wifi al canale, l’emergenza non ferma il valore ultima modifica: 2020-04-07T17:32:16+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here