Apple GDPR e i dati personali. Il 25 maggio è arrivato a con lui il tanto atteso, temuto GDPR. Gli effetti, plastici, li sentiamo da tempo in tutte le nostre caselle di posta con notifiche di ogni forma e dimensione sui mutamenti nelle policy/privacy di Microsoft, Google, Facebook, Twitter…. Ora è la volta di Apple con una mossa interessante.
Gli uomini di Tim Cook, proprio in osservanza delle nuove norme del GDPR, regolamento europeo per la gestione di privacy e dati personali (GDPR EU) hanno infatti aperto un sito che consente a tutti i possessori di un ID Apple di sapere, scaricare e ottenere tutte le informazioni personali che, nel tempo, la stessa Apple ha accumulato sul proprio conto tra uso di app, transazioni, musica, iTunes…

Apple, GDPR, Privacy, come funziona e come si ottengono i dati

Il sito è raggiungibile a questo indirizzo: Privacy.Apple.com. Una volta entrati è necessario immettere le proprie credenziali iCloud. Se è stata abilitata la verifica in due passaggi occorre ovviamente autorizzare l’apertura della pagina e immettere il codice di sicurezza che arriverà su iPhone o altri device in uso.
Una volta entrati basterà andare sotto la voce “Ottieni una copia dei dati” e premere il tasto “Inizia”. A quel punto si accede ad un menù a tendina che permettere di selezionare i dati di proprio interesse o, ovviamente, opzionare l’intero archivio. Per completare la richiesta basterà cliccare su “continua” e quale punto una mail sarà recapitata al vostro indirizzo. Nel messaggio la stessa Apple vi confermerà che i dati sono pronti per il download, basterà seguire le indicazioni per sapere cosa, più o meno consapevolmente Apple ha imparato a sapere su di noi, nel tempo…

Apple Privacy, per ora solo in Europa per il GDPR ma a breve…

Le nuove funzioni rientrano negli obblighi previsti dall’applicazione piena del GDPR, il nuovo Regolamento europeo sulla privacy, prevista per li 25 maggio. Per ora il sito con i controlli sulla privacy è disponibile per l’Europa, ma Apple ha in previsione di estenderlo anche ad altri Paesi del mondo, anche quelli con una legislazione meno severa, nel corso dell’anno.

Apple e l’effetto GDPR, via al servizio per scoprire quali dati personali sono in suo possesso ultima modifica: 2018-05-26T12:08:39+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here