Un Microsoft data center a Milano ma… c’è di più. Da Ambizione Italia #DigitalRestart 1,5 miliardi di dollari per far crescere il Belpaese

Le ambizioni crescono. Esattamente di 1,5 miliardi di dollari. È questa la cifra che ha stanziato Microsoft per il piano quinquennale di investimenti digitale Ambizione Italia #DigitalRestart. Lo scopo è di “creare nuove opportunità per far crescere persone e organizzazioni e supportare lo sviluppo economico” in Italia.

Un motore potentissimo per avviare questa delicata fase 2 scommettendo proprio sull’innovazione e sul digitale.

Un investimento che si declina in diverse iniziative. Si parte con il rinnovo della partnership con Poste Italiane con l’intenzione di favorire l’adozione del cloud, ovviamente Microsoft Azure, da parte di sviluppatori, startup, grandi aziende e Pubblica Amministrazione. Microsoft e Poste Italiane realizzeranno una nuova offerta di servizi cloud e favoriranno l’adozione delle nuove tecnologie presso la PA e le Poste stesse attraverso specifici progetti di formazione.

Microsoft Data Center a Milano

All’interno del progetto Ambizione Italia #DigitalRestart si prevede la costituzione della nuova Regione Data Center di Milano su cui promuovere tutta l’offerta applicativa per la produttività su cloud Azure. Parliamo di strumenti di calcolo, database, analisi e tecnologie di Intelligenza Artificiale e per l’IoT e delle offerte Dynamics 365 e Power Platform di Microsoft.

La Regione Data Center di Ambizione Italia #DigitalRestart porterà 100mila opportunità di lavoro

Secondo una ricerca commissionata da Microsoft alla School of Management del Politecnico di Milano, la Regione Data Center potrebbe generare in Italia più di 100mila nuove opportunità di lavoro e circa 9 miliardi di dollari di indotto diretto e indiretto entro la fine del 2024.

Spinta sul cloud, come detto, ma soprattutto tanta formazione. L’idea è di coinvolgere fino a 1,5 milioni di persone tra studenti, professionisti e disoccupati in tre anni, fornendogli l’opportunità di accedere alle nuove competenze digitali attraverso le piattaforme LinkedIn e Microsoft Learn.

Le attività di formazione saranno anche veicolate agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale. Microsoft non dimentica neanche l’ecosistema dei partner, coinvolgendolo direttamente su nuove iniziative di training e certificazione attraverso il Partner Academy Program.

Ambizione Italia #DigitalRestart vedrà la creazione di uno specifico Advisory Board che coinvolgerà i Ceo di importanti aziende italiane come Borsa Italiana, Cariplo Factory, Confindustria, Politecnico di Milano, Unicredit, Vodafone Italia e le stesse Poste Italiane. L’obiettivo è di creare un’alleanza per lo Smartworking che favorisca l’adozione dei moderni processi operativi che oggi più che mai si sono dimostrati essenziali per il perseguimento degli obiettivi di business delle aziende.

Con il cloud, è l’Intelligenza Artificiale il pillar tecnologico su cui puntare. Per questo è necessario condividere le esperienze vincenti all’interno di appositi AI Hub dedicati a particolari settori chiave. Il Made in Italy declinato in retail, moda e design, ma anche il manifatturiero, i servizi finanziari, la sanità e le infrastrutture. Anche in questo ambito, Microsoft chiama a raccolta partner, centri di innovazione, università e startup.

Infine, il green. L’Alleanza per la Sostenibilità avrà l’obiettivo di offrire le giuste tecnologie per un’innovazione sostenibile. L’iniziativa contribuirà al New Green Deal italiano con la creazione di un ecosistema di open innovation volto a vincere le sfide climatiche e ambientali e a guidare l’Italia verso un futuro più sostenibile.

 

Microsoft apre la regione Data Center a Milano. Da Ambizione Italia #DigitalRestart 1,5 miliardi di dollari per far crescere il Belpaese ultima modifica: 2020-05-11T20:25:14+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here