Smart Working, lavoro intelligente… lavoro agile. Comincia la settimana più attesa dell’anno per tutto l’ecosistema delle tecnologie digitali e innovative che stanno trasformando, come mai prima, il nostro modo di lavorare, comunicare, fare business. Da lunedì 20 maggio a venerdì 24 maggio, a Milano va in scena la terza edizione della Settimana del Lavoro agile, qui tutte le informazioni sul sito del Comune. Una manifestazione di grande successo che l’amministrazione comunale promuove da anni per spiegare concretamente i vantaggi della sperimentazione del Lavoro Agile da parte di aziende ed enti. Eventi esclusivi, laboratori tecnici, demo live… Un progetto che è una evoluzione naturale della Giornata del lavoro Agile del 2014 , 2015 e 2016.

Nel dettaglio anche per l’edizione 2019 saranno tre le modalità attraverso cui i Comuni, le Aziende, gli Enti, i liberi professionisti, le Associazioni, i Sindacati, le Università potranno aderire alla Settimana del Lavoro Agile:
1. “Sperimenta il lavoro agile”, che dà la possibilità al dipendente di sperimentare per un massimo di 5 giorni un lavoro al di fuori della sede abituale, con una flessibilità oraria o attraverso una postazione di coworking;
2. “Adotta un’impresa”, che consente ad aziende che hanno già avviato lo smart working di offrire la propria competenza ad aziende interessate a sperimentare questa nuova modalità lavorativa;
3. “Organizza un evento”, in sede o presso uno spazio comunale, sul tema “Diffondere ed ampliare la conoscenza del lavoro agile a tutti gli interessati”.

Smart Working e Lavoro Agile, una settimana speciale con #RallyVideo

Giorni di innovazione, di lavoro smart e di sperimentazione nella capitale italiana dell’innovazione, giorni che sergentelorusso.it, in collaborazione con una società come Logitech e un system integrator come Impianti, vivrà da protagonista dando seguito alla fortunata rubrica multimediale #RallyVideo, sviluppata in questi mesi proprio per spiegare i vantaggi del lavoro agile e, in particole, della video conferenza. (A questo link in particolare la guida per sapere videoconferenza cos’èe qui le regole per una buona videoconferenzae qui invece la guida pratica per sapere come si costruisce un buon sistema di videoconferenza). Una settimana speciale che celebreremo con la pubblicazione di guide pratiche, video esclusivi e consigli pratici per capire cos’è lo smart working, il lavoro agile e, in particolare, per capire come la videoconferenza sia oggi uno dei centri di gravità permanente di una simile rivoluzione.

Smart working e lavoro agile la definizione e i numeri

Ma andiamo con ordine. Intanto la definizione di base di Smart Working e Lavoro agile. Dati dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano alla mano (uno dei più autorevoli e aggiornati analisi italiani)  «Si tratta di una nuova filosofia managerialefondata sulla restituzione alle persone di flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orarie degli strumenti da utilizzare a fronte di una maggiore responsabilizzazione sui risultati. Un nuovo approccio al modo di lavorare e collaborare all’interno di un’azienda che si basa su quattro pilastri fondamentali: revisione della cultura organizzativa, flessibilità rispetto a orari e luoghi di lavoro, dotazione tecnologica e spazi fisici. Fare Smart Working – spiega in Particolare Fiorella Crespi, Head of Smart Working and HR Innovation Practice Observatories at Osservatori Digital Innovation -, dunque, non vuol dire semplicemente “lavorare da casa. Vuol dire ben altro…». Nel dettaglio si parla di una rivoluzione nei sistemi di produttività, collaborazione e comunicazione che sta maturando come mai prima d’ora, numeri alla mano. «A quasi due anni dall’approvazione della legge sul Lavoro Agile – spiega Fiorella Crespi nell’ultimo report pubblicato -, in Italia continua a crescere lo Smart Working, che vive un vero e proprio boom tra le grandi imprese e inizia a farsi largo anche nelle Pubbliche Amministrazioni. Nel 2018 gli Smart Worker – quei lavoratori dipendenti che godono di flessibilità e autonomia nella scelta dell’orario e del luogo di lavoro, disponendo di strumenti digitali adatti a lavorare in mobilità – sono stati 480mila, in crescita del 20%, e si ritengono più soddisfatti dei lavoratori tradizionali sia per l’organizzazione del lavoro (39% contro il 18%) che nelle relazioni con colleghi e superiori (40% contro il 23%).

Oltre una grande impresa su due (il 56% del campione) ha avviato progetti strutturati di Smart Working, adottando modelli di lavoro che introducono flessibilità di luogo, orario promuovendo la responsabilizzazione sui risultati (erano il 36% un anno fa). A queste, bisogna aggiungere un ulteriore 2% che ha realizzato una qualche iniziativa informale e l’8% che prevede di introdurre progetti nel prossimo anno, per cui complessivamente circa due grandi aziende su tre stanno già sperimentando una qualche forma di Smart Working».

Advertisements
ChannelWatch 2019

Smart working e Lavoro agile, lo sportello informativo di Logitech

Un mercato in fase di crescita dirompente, un pubblico professionale e provato che sta scoprendo progressivamente i vantaggi del lavoro agile e dell’innovazione digitale applicata alla propria vita di tutti i giorni e un vendor come Logitech che, anche per quest’anno, ha deciso di vivere da protagonistaquesta attesa settimana “smart”. Nello specifico, a partire dal 20 maggio Logitechapre il suoSportello informativo dedicato alle “Tecnologie che facilitano lo smart working”.Nello specifico presso la sede diLogitech Italia, situata in Via Grosio 10/8, Milano dalle 9.00 alle 13:00 e dalle 14.30 alle 18.00 le aziende potranno approfondire il tema tecnologia e smart working. Gli esperti di Logitech effettueranno dimostrazioni ad hoc per meglio spiegare gli strumenti disponibili

Per prendere un appuntamento per queste sessioni, contattare il numero 339 8551413. Le sessioni sono solo previo appuntamento

Qui comunque tutti i dettagli su tutti gli appuntamenti della settimana del lavoro agile

Smart working, inizia la settimana del Lavoro Agile, cos’è e perché è una grande opportunità ultima modifica: 2019-05-20T10:17:00+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here