Prosegue con grande successo “OCI Fresh Talent”,il programma formativo su OCI (Oracle Cloud Infrastructure) rivolto ai giovani professionisti dei Partner Oracle dell’area EMEAL’Italia – tra le migliori country della prima edizione “per pubblico e critica” – avvia anche una versione tutta locale del programma, grazie alla collaborazione con ComputerGross.

In un settore IT che cambia a velocità mai osservata prima, la formazione è ancora più fondamentale. In particolare quella delle giovani generazioni, che possono portare alle aziende una ventata di creatività e originalità, ma devono essere formate a dovere per essere veramente efficaci nel business. Un vendor come Oracle ha compreso benissimo questa necessità, tanto da avere lanciato nei mesi scorsi il programma di education Fresh Talent su OCI (Oracle Cloud Infrastructure) promosso da Oracle Emea Alliances & Channels, rivolto ai giovani professionisti che lavorano con i Partner Oracle. L’obiettivo dichiarato è stato quello di incrementare il numero di neolaureati, giovani consulenti e professionisti certificati per utilizzare al meglio la piattaforma OCI. Il programma consente infatti di ottenere le certificazioni OCI Foundations, che forniscono le conoscenze di base su OCI Cloud Services, e OCI Architect, offrendo così una solida base di competenze per la progettazione dell’architettura cloud.

La prima edizione del programma di education OCI Fresh Talent si è rivolta a livello EMEA a 52 candidati, coinvolti da partner italiani e internazionali – tra cui Asseco, Almaviva, Dataflex, Deloitte, Dimension Data, Horsa, Lutech, Qubix, Reply, Sogeti (CAP Gemini), TAI/Exis, Var Group. L’Italia è stato il Paese che ha presentato più candidati – ben 16 – seguita per numero dalla Polonia, dal Regno Unito, dalla Danimarca e dai Paesi Bassi. Coinvolti anche giovani professionisti di Emirati Arabi Uniti, Turchia, Kenya, Nigeria, Romania, Slovenia, Sud Africa, Gambia e Libano. I partecipanti hanno seguito complessivamente 84 ore di formazione, erogate in modalità online tra ottobre e novembre 2022, ricevendo un pass gratuito con cui via via stanno sostenendo i test per ottenere le certificazioni. 

LEGGI ANCHE: Oracle Cloud Infrastructure: l’agilità e la scalabilità del modello IaaS

Oracle OCI Fresh Talent, il ruolo chiave di Computer Gross 

In Italia il partner ufficiale per il training del programma è stato il distributore Computer Gross: i 16 candidati italiani, dopo aver superato i test e ottenuto la certificazione OCI Foundations, hanno beneficiato anche di due giornate di formazione in presenza presso l’ufficio Computer Gross di Milano lo scorso 3 e 17 novembre, per rivedere e approfondire gli argomenti oggetto del programma. Visto il successo, Oracle ha deciso, sempre in collaborazione con Computer Gross, di far partire a breve una seconda edizione di OCI Fresh Talent dedicata esclusivamente ai partner italiani. A febbraio saranno così organizzate cinque giornate di formazione in presenza presso le strutture Computer Gross di Empoli, rivolte a 14 candidati selezionati attraverso una procedura condivisa con i partner – in particolare con le aziende già impegnate in attività e progetti sulla piattaforma OCI – per il conseguimento delle certificazioni OCI Foundations e OCI Architect.

Continua l’impegno di Oracle nel fornire i migliori strumenti di apprendimento e di posizionamento professionale per aiutare i giovani talenti, futuri professionisti, a qualificarsi al meglio per le carriere di loro interesse – commenta Robert Scapin, Europe South and West Cloud Leader, Alliances & Channels di Oracle – . “La prima edizione del programma EMEA di education rivolto ai candidati dei Partner Oracle ha riscosso un enorme successo. Per questo stiamo lavorando in parallelo, sia a una seconda edizione internazionale che partirà il prossimo marzo e coinvolgerà 50 partner, sia a una ‘special edition’ italiana’”.

Oracle OCI Fresh Talent, a febbraio al via una nuova edizione per rilanciare sulla formazione dei partner italiani ultima modifica: 2023-01-20T17:28:50+01:00 da Sara Comi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here