HPE GreenLake, il cloud ibrido come opportunità: il caso Var Group. Viaggio al centro delle eccellenze italiane che stanno aiutando le imprese, sul territorio, ad essere “continue” e innovative grazie al digitale.

L’Italia è ancora indietro sull’IT a consumo rispetto agli altri Paesi europei e non solo. Il tempo spingerà però inevitabilmente questa soluzione sul territorio soprattutto in un periodo di crisi e incertezza come quello attuale, dove fare previsioni sul futuro è sempre più difficile.  Anche da un punto di vista IT, infatti, il rischio per i Cio è sempre quello di sovrastimare o sottostimare il dimensionamento dell’infrastruttura IT, con pericolose conseguenze per l’operatività del business. Eppure, per un’azienda non è possibile pensare di cambiare la propria infrastruttura di continuo.

La risposta di Var Group

Ecco perché secondo Var Group, uno dei principali partner nazionali per l’innovazione del settore ICT, l’as a service rappresenterà una soluzione sempre più utilizzata dalle imprese di tutti i settori e dimensioni. In questo senso Var Group, partner sin dagli esordi di HPE Innovation Lab, ha puntato su HPE GreenLake come un modello di distribuzione dell’IT consumption-based.  Grazie alla sua capacità di sfruttare strutture pubbliche e private, HPE GreenLake è una piattaforma cloud ibrido per dati e applicazioni, completa di hardware, software e servizi, da fornire in modalità pay-per-use. Che rende possibile sollevare i team IT dalla gestione, liberando così risorse preziose per attività più necessarie per il core business aziendale. Sempre nell’ottica del cloud ibrido, recentemente Var Group, insieme a Microsoft Italia, HPE ed Equinix, ha annunciato la nascita di “Hybrid Cloud Experience”, un laboratorio permanente dedicato alle imprese con l’obiettivo di promuovere la cultura digitale e in particolare di aiutare realtà di qualsiasi dimensione e settore a comprendere i vantaggi del Cloud ibrido a supporto della competitività. Il laboratorio si propone come un luogo di confronto, nel quale le imprese possono intraprendere un percorso esperienziale alla scoperta del Cloud ibrido e studiare soluzioni dinamiche in grado di ottimizzare efficienza ed efficacia, preservando gli investimenti, garantendo continuità, controllo e governance, nonché sfruttando funzionalità tecnologiche avanzate anche in termini di analisi dei dati.

 

 

HPE GreenLake, il cloud ibrido come opportunità: il caso Var Group ultima modifica: 2020-11-18T14:35:17+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here