HPE GreenLake inizia a dare belle soddisfazioni. Il modello di IT a consumo di HPE è stato il protagonista della presentazione dei risultati finanziari del terzo trimestre. Il fatturato mondiale  riportato all’anno finanziario di HPE GreenLake è cresciuto dell’11% rispetto all’anno precedente. E, come ha enfatizzato Antonio Neri CEO di HPE, gli ordini hanno registrato una crescita dell’82% anno su anno.

Motivo di legittimo orgoglio, questo, per Neri, se ci aggiunge che “nessuno dei vendor di cloud pubbliche cresce dell’82%”. Secondo i dati ufficiali, infatti, Microsoft Azure è cresciuto del 47% nell’ultimo trimestre, Google Cloud del 43% e AWS del 29%.

Componente essenziale dell’offerta HPE che aspira a fornire tutto il proprio portfolio as-a-service entro il 2022, HPE GreenLake è un paradigma che merita un approfondimento. Vediamo, in sintesi esaustiva, di cosa si tratta.

[Scopri il più importante evento italiano dedicato alla rivoluzione as a service il prossimo 24 settembre ore 14,30 live dalla sede italiana di HPE, arriva #HPENow, qui tutti i dettagli]

Cosa è HPE GreenLake, esattamente?

HPE definisce il suo GreenLake come un modello di distribuzione dell’IT consumption-based. Attivabile su un ambiente cloud ibrido che sfrutta strutture pubbliche e private, HPE GreenLake è una piattaforma cloud per dati e applicazioni, completa di hardware, software e servizi, da fornire in modalità pay-per-use.

In particolare, HPE GreenLake fornisce servizi di cloud pubblico e Infrastructure as-a-service per i carichi di lavoro on-premise, gestiti completamente secondo un modello pay-per-use in edge, in co-locazioni e nel data center.

Ciò, evidentemente, significa che l’impegno economico richiesto all’azienda cliente varia dinamicamente in base allo specifico utilizzo di ogni componente tecnologica. Si pagherà per i gigabyte di storage consumati o per il numero di macchine virtuali utilizzate.

HPE GreenLake

Il ventaglio più ampio di servizi IT a disposizione delle aziende

HPE GreenLake si configura come il ventaglio più ampio possibile di servizi gestiti per l’IT aziendale e ha l’obiettivo principale di alleggerire la gestione e la manutenzione dell’infrastruttura in carico al cliente

Alle applicazioni, siano cloud native che on premise, HPE GreenLake fornisce la giusta agilità nel luogo in cui risiedono i dati, semplificando il lavoro degli sviluppatori. La stessa piattaforma contribuisce alla generazione degli insight necessari per stimolare un processo automatico di manutenzione. In questo modo si snelliscono le incombenze quotidiane del team IT e si garantisce la massima trasparenza dei costi e il loro controllo.

HPE GreenLake richiede il supporto fondamentale del canale

Le aziende clienti che hanno già deciso di dare fiducia ad HPE GreeLake vedono accelerare il time-to-value, mantengono un controllo migliore sull’infrastruttura contenendo i costi e, finalmente, vedono l’IT come un vero abilitatore per il business.

In definitiva, un modello flessibile, a consumo, personalizzabile, semplice da implementare e da gestire; e che equilibra dati e applicazioni tra cloud pubblico e privato. Un modello che, proprio perché estremamente flessibile e personalizzabile, richiede il fondamentale supporto del canale HPE.

L’offerta HPE è estremamente variegata e, per questo, diventa necessaria calarla opportunamente nella realtà dell’azienda cliente. Fondamentale, dunque, comprendere in dettaglio obiettivi ed esigenze del cliente, analizzare processi e strutture esistenti e fornire un assessment che solo un partner competente e di alto livello può garantire.

Sei un partner IT ?  Vuoi sapere come la nuova offerta HPE aiuta la digital transformation delle aziende clienti e amplia il business del canale specializzato?

Segui con noi il live show  #HPENow, il 24 settembre alle 14,30 per accendere una nuova, straordinaria, normalità insieme, adesso!

Tutti i dettagli li trovi qui!

 

HPE GreenLake: cosa è e perché è la scelta giusta per le aziende ultima modifica: 2020-09-04T14:52:07+00:00 da Valerio Mariani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here