ISV Solution Days 2022: Manufacturing, un’occasione espressamente voluta da Microsoft per presentare al pubblico una selezione dei propri partner ISV focalizzati nello sviluppo di software verticale nell’ambito della manifattura digitale e dell’Industria 4.0

Sul palco virtuale ISV Solution Days (ne abbiamo parlato qui) si sono pertanto alternati sette ISV, che dopo un pitch di 15 minuti sono rimasti a disposizione del pubblico per approfondire gli argomenti trattati e rispondere alle curiosità del pubblico. Durante le presentazioni, gli ISV si sono spesso avvalsi di testimonial e casi studio per esemplificare le funzioni e le logiche su cui sono basati i propri software. Ciò a dimostrazione che l’obiettivo primario degli ISV rimane quello di garantire risposte concrete ai problemi concreti che il mercato propone in settori di attività anche molto specifici.

Le soluzioni presentate sono estremamente differenti tra loro, ma condividono il denominatore comune dell’ecosistema cloud di Microsoft Azure e degli applicativi di Microsoft 365.

Il cloud è ormai una condizione sine qua non per lo sviluppo e la distribuzione del software e rappresenta sia il punto di partenza che il punto di arrivo delle soluzioni per la trasformazione digitale delle aziende attive nel settore manifatturiero, che stanno progressivamente dismettendo le risorse on-premise in funzione dei servizi offerti dalla nuvola di Azure.

Industria 4.0: tra il dire e il fare c’è di mezzo il cloud

Rispetto ad una concezione tradizionale, fare manifattura oggi vuol dire andare ben oltre il contesto strettamente legato alla produzione. Un’azienda è ormai chiamata a gestire in maniera coerente tutti i processi del ciclo di vita del prodotto, dal concept alla commercializzazione, modernizzando la propria offerta in funzione dei canali digitali, a partire dalla fondamentale esperienza dell’e-commerce.

La trasformazione digitale e la transizione tecnologica stanno guidando le aziende verso un ripensamento generale delle proprie pipeline di manufacturing, ora basate sul paradigma dell’industria 4.0. Ne consegue la dilagante richiesta di soluzioni digitali, utile a risolvere operativamente le esigenze relative a tantissimi processi.

L’attuale ecosistema della manifattura si presenta incredibilmente vario e presuppone una enorme esigenza di software per soddisfare in maniera verticale tutte le operazioni previste, che possono spaziare dagli ordini delle forniture, al tracciamento dei singoli asset, alla gestione della logistica, al monitoraggio e alla manutenzione di una linea di produzione e a tutte le soluzioni necessarie per presentare il prodotto ai propri clienti. Giusto per citare alcune delle attività più frequenti per le aziende di prodotto, chiamate ad una continua corsa per ridurre il time to market delle proprie soluzioni e rispondere alle richieste di personalizzazione che provengono in tempo reale dal mercato.

Attraverso centinaia di tecnologie integrate, l’enorme ecosistema cloud di Microsoft mette a disposizione l’infrastruttura, le piattaforme e le applicazioni necessarie agli ISV per sviluppare le loro soluzioni. Dal canto loro, i partner ISV vantano la prerogativa di saper intercettare puntualmente le esigenze del mercato e tradurle in risposte concrete. Il rapporto tra Microsoft e i propri partner ISV si basa su un processo di sinergia irrinunciabile, che ogni giorno di arricchisce di casi studio di successo. 

Le soluzioni ISV per il Manufacturing

ISV Solution Days 2022 è stata un’occasione stimolante per conoscere i software verticali sviluppati ad hoc per vari ambiti della manifattura, coinvolgendo processi differenti e capaci di integrarsi alla perfezione con i sistemi aziendali esistenti. Vediamo una sintesi delle soluzioni proposte dai sette Independent Software Vendor che si sono alternati sul palco virtuale dell’evento.

Locator

La manifattura digitale sta dando luogo a supply chain sempre più complesse ed articolate, dove tenere traccia di tutti gli elementi che vi transitano in maniera dinamica sta diventando un’impresa al di fuori della portata dei sistemi tradizionali, incapaci di garantire la visibilità in tempo reale sulla posizione di un numero di asset sempre più elevato.

Per colmare questo gap, Ubiquicom ha sviluppato Locator, una piattaforma software per la localizzazione e il tracciamento di persone, veicoli e assist, dotato di telemetria e gestione in tempo reale di eventi complessi basati sulla posizione. Locator è un vero simposio cloud native di tecnologie di localizzazione, che comprende anche strumenti di cartografia, diagnostica, archiviazione, analisi dei dati e reportistica.

Pur essendo di fatto adattabile a qualsiasi contesto preveda di tracciare e localizzare un asset, Locator dispone di alcune soluzioni verticali, concepite ad hoc per risolvere determinanti ambiti, come nel caso della sicurezza suoi luoghi di lavoro. La Safety Locator Suite consente di localizzare il personale impegnato nelle attività a rischio e monitorare costantemente il rispetto delle norme di sicurezza, per salvaguardare la salute dei lavoratori.

Il sistema è in grado di raccogliere e processare in tempo reale grandi quantità di dati, per consentire operazioni di business intelligence ai fini di redigere una reportistica sugli eventi e ottimizzare i processi utili a contenere i fattori di rischio. Grazie alle tecnologie di localizzazione e telemetria è ad esempio possibile scongiurare l’impatto di due veicoli ed evitare la possibilità di interferenze tra le lavorazioni previste in cantiere.

SO99+

SO99+, alias Service Optimizer 99+, è una soluzione sviluppata da Toolsgroup per ottimizzare l’approvvigionamento delle forniture in funzione delle esigenze effettive, riducendo drasticamente il rischio di eccesso o difetto di scorta, con tutti i problemi che ne deriverebbero nei sovracosti di magazzino o di rallentamento della produzione.

SO99+ è una soluzione cloud native basata su tecnologia Microsoft Azure, che utilizza tecniche di Machine Learning per prevedere gli effetti quantitativi degli ordini da effettuare secondo le disponibilità attuali e di una serie di variabili complesse che possono influenzare le previsioni di consumo. Toolsgroup concentra la propria ricerca per ottimizzare la pianificazione della supply chain industriale grazie alla previsione della domanda intermittente e all’ottimizzazione delle scorte su più livelli.

Secondo un’analisi dei risultati mediamente ottenuti nel settore manufacturing, un servizio di previsione intelligente della domanda è in grado di generare una riduzione delle scorte nell’ordine del 30-40%, una disponibilità di prodotto superiore al 96% e una riduzione dei costi associati a straordinari e spedizioni urgenti pari almeno al 50% rispetto a chi affronta la gestione degli ordini con i sistemi tradizionali.

SO99+ è attualmente impiegato da molte aziende leader in tutto il mondo, tra cui Lennox, Aston Martin, Franke, Technogym, SKF, Bulgari, Ford, Toyota e Mitsubishi Electric. Le soluzioni di demand forecasting & planning di Toolsgroup vengono utilizzate con profitto anche in altri ambiti di business, come il retail e la grande distribuzione.

Holomaintenance

La realtà aumentata consente di rivoluzionare il customer journey delle aziende, rendendo molto più intuitive e realistiche tutte le procedure di relazione con il cliente, con la possibilità di interagire a distanza, in tempo reale, grazie alle informazioni contestuali in 3D visualizzabili in maniera interattiva sui dispositivi mobile e visori mixed reality come Microsoft HoloLens, di cui Hevolus è partner ufficiale a livello internazionale ormai da diversi anni.

Tali presupposti hanno dato vita a Holomaintence, una piattaforma software basata su Microsoft HoloLens, adattabile come output anche per app mobile, in grado di supportare in maniera guidata tutte le procedure di manutenzione richieste in ambito industriale e dalle aziende di prodotto. Tali concetti, inizialmente diffusi per le operazioni sul campo, si estendono facilmente a tutto il fronte operativo del customer journey, a cominciare dal pre-sales e dalla configurazione di prodotto.

Tra i casi presentati a ISV Solution Days spicca l’esempio virtuoso di Ferroli, realtà italiana leader nel settore degli impianti termici, che ha rivoluzionato end-to-end il proprio customer journey grazie alle tecnologie immersive. Ferroli si avvale delle soluzioni AR di Hevolus sia per le fasi pre-vendita, relative alla raccolta dati sulla situazione esistente, che possono essere collezionate direttamente dal cliente attraverso una semplice app, sia nelle fasi post-vendita, per tutto il ciclo di regolare manutenzione che gli impianti termici prevedono, con la possibilità per i tecnici sul posto di ricevere informazioni guidate da una centrale operativa in remoto.

La realtà virtuale e la realtà aumentata consentono inoltre di presentare una simulazione realistica dei prodotti all’interno degli spazi in cui si prevede l’installazione, in modo da consentire al cliente di trovare la configurazione ideale per le proprie esigenze.

Wurth Italia e Hevolus collaborano da anni per sviluppare soluzioni in realtà aumentata in grado di simulare realisticamente la disposizione dei macchinari all’interno degli stabilimenti, configurando direttamente il layout e i moduli da ordinare. Senza una soluzione di simulazione e rendering in 3D, sarebbe impossibile affrontare una valutazione di questa natura, data la dimensione e la natura degli elementi da configurare. La disponibilità degli asset in 3D, originariamente sviluppata per supportare il pre-sales, diventa inoltre utile anche nelle fasi successive, in particolare per quanto riguarda la manutenzione, ottimizzando la gestione delle risorse digitali relative ad un progetto.

Eusoft.LAB LIMS

Il LIMS (Laboratory Information Management System) è una piattaforma gestionale end-to-end delle attività dei laboratori di controllo qualità delle aziende. La soluzione sviluppata da Eusoft si distingue per essere disponibile come SaaS, un particolare che segna un punto di svolta rispetto alle proposte tradizionali, rendendo molto più agili i processi di acquisizione, analisi ed archiviazione dei dati, automatizzando le varie procedure previste. Il SaaS offre evidenti vantaggi sul piano pratico soprattutto quando si è chiamati a gestire simultaneamente l’attività in laboratori disposti presso varie sedi.

Eusoft.LAB LIMS è interamente basato sulle tecnologie cloud di Microsoft Azure e viene reso disponibile per qualsiasi device grazie ad un’interfaccia web totalmente responsive. Tra le feature distintive ritroviamo una serie di funzioni di business intelligence che consentono al LIMS di supportare le decisioni degli stakeholder in tutte le fasi operative e gestionali previste dalle attività di laboratorio, grazie alla redazione in tempo reale di insight e report utili a descrivere ed analizzare tutte le attività in corso. La tracciabilità dei prodotti e dei campioni analizzati, fondamentale per rendere credibile un sistema di controllo qualità, è garantita attraverso l’impiego delle tecnologie blockchain.

Da diversi anni Eusoft assiste molte realtà di eccellenza in Italia e nel mondo, come Granarolo, che a ISV Solution Days 2022 ha portato la propria testimonianza diretta sull’impiego quotidiano di Eusoft.LAB LIMS all’interno dei propri laboratori, con particolare attenzione ai vantaggi relativi al poter disporre di una soluzione cloud based, che consente da qualsiasi laboratorio del gruppo di accedere ai dati necessari per poter svolgere le proprie attività con qualsiasi device, senza disporre di un’infrastruttura IT on-premise.

Net@Pro

Il MES (Manufacturing Execution System) è una piattaforma che consente di interfacciare gli ERP aziendali con le linee di produzione, in modo da gestire puntualmente tutti gli aspetti relativi alla manifattura e garantire la totale visibilità della supply chain: dalle forniture alla logistica, fino a tutti i dettagli della manutenzione degli impianti di fabbrica. 

4WardPro sviluppa un MES cloud based di moderna concezione, interamente fondata sulle logiche della Industry 4.0, per mettere a disposizione gli strumenti in maniera semplice ed intuitiva, del tutto distante alla complessità delle soluzioni tradizionalmente diffuse sul mercato. Net@Pro consente infatti di implementare il monitoraggio in tempo reale della produzione, interfacciandosi direttamente con le linee in maniera proattiva, per rilevare alert e notifiche con un approccio di natura predittiva. I moduli di simulazione avanzata prospettano tutti gli scenari possibili, per aiutare i responsabili di produzione a prendere decisioni in maniera consapevole su tutti i livelli gerarchici con cui il MES si interfaccia in maniera continuativa.

Oltre alle funzioni di agilità e scalabilità tipiche di una soluzione basata sul cloud, Net@Pro offre ai propri utenti un’interfaccia estremamente user friendly, soprattutto se confrontata con gli strumenti delle applicazioni tradizionali. Attraverso un’architettura web based interamente responsive, Net@Pro, oltre che sui tradizionali sistemi desktop, è disponibile anche per smartphone e smartwatch, in modo da poter avere sempre a disposizione i dati della produzione da remoto ed operare a mani libere sul piano di fabbrica.

Il nutrito parco clienti di Net@Pro comprende realtà in vari ambiti di business, come Luxardo, eccellenza italiana nel settore food and beverage, intervenuta a ISV Solution Days 2022 per raccontare la propria esperienza diretta.

Zakeke Configuratore 3D

I configuratori 3D sono strumenti fondamentali per qualsiasi azienda di prodotti, per garantire la personalizzazione sia nelle situazioni retail che online, per supportare l’esperienza e-commerce e tutte le fasi del customer journey. Intercettando questa esigenza sul mercato internazionale, Zakeke è riuscita a sviluppare un configuratore 3D cloud based, integrabile con qualsiasi e-commerce in maniera plug and play.

Il motore 3D dell’applicazione consente di gestire realisticamente il prodotto, configurabile dall’utente nelle parti previste dal vendor. Zakeke ha inoltre implementato funzioni di realtà aumentata che consentono di visualizzare il prodotto all’interno dell’ambiente in cui si intende posizionarlo. Nel caso dei prodotti indossabili, è disponibile una applicazione AR virtual try-on che utilizza lo smartphone per provare virtualmente la configurazione prescelta sulla propria figura, esattamente come avverrebbe nel negozio fisico, con il vantaggio di poter interagire con l’intero catalogo digitale.

A ISV Solution Days 2022 è stato presentato il caso studio del configuratore 3D per la borsa La Prima di Armani. Attualmente il configuratore 3D di Zakeke viene utilizzato da circa 7000 aziende nel mondo, per un totale di oltre 6 milioni di prodotti configurabili dai rispettivi cataloghi 3D.

Impact

Si parla sempre più spesso di sostenibilità e le aziende, oltre a dover efficientare il loro business, sono ormai chiamate a soddisfare gli adempimenti richiesti da normative in materia sempre più stringenti, per avere accesso alle agevolazioni e agli sgravi previsti dai dispositivi europei.

L’esigenza di un gestionale specifico per i temi della sostenibilità cui un’azienda deve fare quotidianamente fronte è alla base dell’idea di business di Impact, una piattaforma cloud basata su tecnologia Microsoft che consente di avere la totale visibilità di tutti gli argomenti fondamentali in questo ambito, in totale coerenza con gli obiettivi di business le normative di settore.

Impact, un prodotto di Mesa Consulting, è basato sugli standard internazionali GRI e CDP, in modo da garantire la compliance nella gestione di tutte le performance ambientali e sociali (ESG), minimizzando i rischi e ottimizzando la creazione di una catena di valore basata su questi presupposti. Tra le caratteristiche chiave di Impact vi è l’integrazione nativa con Teams e Power BI, soluzione di business analytics che consente di ottenere in tempo reale insight e report relativi a qualsiasi attività, per garantire agli stakeholder di prendere decisioni più mirate e consapevoli.

Impact consente di automatizzare la creazione del piano di sostenibilità in relazione agli SDG, le dichiarazioni ambientali previste dalle normative europee e la redazione delle dichiarazioni non finanziarie secondo lo standard GRI. Tra le realtà che lo hanno già implementato nei propri sistemi ritroviamo Brembo, leader mondiale nella produzione di sistemi frenanti, che ha offerto la propria testimonianza a ISV Solution Days, illustrando i benefici ottenuti dalla transizione svolta passando dal tradizionale sistema basato su file Word e Excel a una soluzione integrata come Impact.

ISV Solution Days 2022, ecco le eccellenze del software per il Manufacturing ultima modifica: 2022-03-29T17:57:51+02:00 da Francesco La Trofa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here