Digital Value archivia un 2021 estremamente positivo dal punto di vista finanziario: il gruppo IT – che proprio alcuni mesi fa ha annunciato l’acquisto della quota di maggioranza di TT Tecnosistemi – ha infatti messo a segno lo scorso anno ricavi netti consolidati pari a 557,7 milioni euro, in crescita di 115,5 milioni  ( +26,1%) rispetto all’esercizio precedente.

Secondo la società il dato è frutto in buona parte (per circa 104,5 milioni) alla crescita organica della società (+23,6%) e per 11 milioni  (+2,5%) al consolidamento integrale di TT Tecnosistemi da novembre 2021.  Molto buoni anche i numeri sulle marginalità: l’Ebitda si attesta a 57,5 milioni euro, (+ 12,1 milioni euro, corrispondente a un incremento del +26,7% vs 2020), grazie alla focalizzazione su una strategia a valore e a un controllo dei costi operativi e di struttura. Segni più che sono stati raggiunti nonostante il periodo sia ancora caratterizzato dalle complessità determinate dal perdurare degli effetti della pandemia COVID-19 e dalle residue restrizioni nelle forniture dei derivati del silicio, senza contare che i benefici derivanti dall’avvio del PNRR nel 2021 non si erano ancora manifestati in modo significativo. 

Più in generale i dati del 2021 sono legati ai risultati raggiunti nel segmento dei Grandi Clienti, grazie alla disponibilità di una gamma sempre di più ampia di soluzioni tecnologiche e di partnership strette con vendor internazionali, nonché agli investimenti sulle competenze professionali certificate del personale di Digital Value che ha permesso di fornire una crescente varietà di servizi. Digital Value può così proporsi come leader sul mercato italiano (per dimensioni e per varietà di offerta) nel Digital Transformation Journey del mercato Large & Top Enterprises, accompagnando i propri clienti dal ridisegno delle postazioni di produttività personale, al disegno-implementazione-gestione delle infrastrutture di Data Center, alla gestione integrale dei dati (trasporto, archiviazione, gestione e analisi), alla sicurezza delle soluzioni ICT, allo sviluppo dei percorsi più innovativi della Digital Business Transformation. 

Venendo nel dettaglio delle diverse unità di mercato, la principale area di business è quella della Next Generation Data Center, con ricavi pari a 260 milioni di euro, per una crescita di 50 milioni di euro (+23,8%) rispetto al 2020. Il passo in avanti del fatturato è stato ancora più accentuato nella business unit Digital Business Transformation, che ricomprende progetti ingegnerizzati e realizzati per supportare i Clienti nello sviluppo e nella gestione delle infrastrutture di Edge Computing, nelle soluzioni per i Big Data Analytics, nella realizzazione di Cloud Software Platforms erogate in modalità PAAS -SAAS, nonché nei servizi di Integrazione e Video Comunicazione sicura: i ricavi sono stati pari a 139 milioni, con una crescita di 42 milioni (+43,4%) rispetto al 2020. La divisione Smart Workplace Transformation:, con un volume di business pari a 148 milioni, ha messo a segno un +9,2% rispetto al 2020, soprattutto grazie a una crescita del servizio al cliente. 

Soddisfazione per i risultati è stata espressa da Massimo Rossi, Presidente Esecutivo di Digital Value: “La crescita 2021 di Digital Value è stata realizzata mantenendo come driver fondamentale la soddisfazione del Cliente e la redditività sostenibile. Il gruppo è sempre più focalizzato verso i servizi e le aree a maggior valore aggiunto del mercato ICT italiano e di maggior prospettiva futura. Il Gruppo proseguirà negli investimenti per continuare a garantire una crescita superiore ai tassi del mercato operando sia per line interne, sia proponendosi come aggregatore di realtà imprenditoriali che condividano la stessa visione nella creazione di valore per gli Stakeholders”.

Tutti i numeri di Digital Value ultima modifica: 2022-03-31T17:57:44+02:00 da Sara Comi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here