Per competere in mercati che si fanno sempre più dinamici e complicati, le organizzazioni non hanno scelta: devono perfezionare continuamente il modo in cui servono e assistono i propri clienti e utenti. E sempre più spesso queste relazioni iniziano e vengono alimentate digitalmente, ad esempio tramite applicazioni di tipo business o consumer.

Ma dove risiedono i dati custoditi in queste applicazioni? La trasformazione digitale, infatti, ha portato le aziende a ripensare profondamente la propria infrastruttura IT. Non esiste più un perimetro preciso da difendere, dato che le applicazioni aziendali – così come i dati – oggi possono essere ospitati sia in cloud sia on-premise, mentre i server fisici tendono a essere sostituiti da soluzioni containerizzate, basate su microservizi.
Insomma, gli ambienti IT si fanno sempre più complessi, con delle conseguenze non da poco per le aziende di tutti i settori e dimensioni: questo comporta, ad esempio, che servizi e applicazioni devono oggi essere capaci di muoversi in ambienti eterogenei ed essere in grado di adattarcisi perfettamente.

In questo senso la necessità per imprese e sviluppatori è quella di scegliere nuovi approcci nella gestione dei rischi e della privacy che includano sempre più l’utilizzo dell’AI e delle tecniche di machine learning, così da continuare a innovare in modo costante, in un ecosistema sempre più dipendente e interconnesso.

Interoperabilità e sicurezza applicativa al centro della Web Series Targata F5 Networks

Questa evoluzione è perfettamente nota a un vendor leader nel mondo dei servizi applicativi come F5 Networks, che può abilitare la realizzazione di applicazioni in grado di adattarsi alle condizioni in continua evoluzione, lasciando alle aziende la libertà di concentrarsi sulla fornitura di esperienze digitali innovative per i clienti finali.

Di tutto questo in particolare si parlerà prossimamente in occasione di 4 speciali puntate di un’imperdibile Web Series targata F5 Networks, che vedrà la partecipazione di esperti dell’azienda a livello italiano e internazionale.
In particolare, nel corso dell’appuntamento sarà possibile scoprire come offrire esperienze digitali straordinarie, ma anche comprendere l’importanza dell’interoperabilità tra applicazioni. Senza dimenticare il cruciale aspetto della sicurezza, data anche la sostanziale scomparsa del tradizionale perimetro aziendale: nella Web series, infatti, si parlerà anche di come difendere concretamente le applicazioni dalle minacce esistenti ed emergenti.

Le prime due specialissime puntate sono già live, fruibili on demand previa registrazione, mentre le altre saranno disponibili nelle prossime settimane. 
Per non perderle e, soprattutto, per poterle visualizzare, potete registrarvi a questo link!

Banner Web Series F5 Networks

 

 

F5 Networks, così si costruiscono applicazioni a prova di Digital Transformation ultima modifica: 2021-06-21T16:46:05+00:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here