ICOS è un importante player del mondo IT, ne abbiamo parlato in più occasioni, evidenziandone la crescita in termini di fatturato e per gli accordi ottenuti in quanto distributore a valore aggiunto (VAD). Un percorso che ha portato ICOS fuori dai confini nazionali, interfacciandosi con realtà oltreoceano quali Skybox Security in California, QStar Technologies (Colorado), StarWind (Massachusettes).

E per rimanere negli USA ecco un ulteriore colpo ossia l’intesa stretta con Sumo Logic, un riferimento nella Continuous Intelligence, un modello di analisi che parte dall’elaborazione di una serie di dati, archiviati o acquisiti in tempo reale, al fine di dare indicazioni a persone e macchine su come muoversi in determinati frangenti.

ICOS come sponda per il mercato italiano

Sul territorio nazionale ICOS garantirà dunque alle imprese una maggiore protezione, attraverso la piattaforma cloud-native di Continuos Intelligence, progettata per avere delle istantanee live rispetto allo stato dei programmi utilizzati all’interno degli uffici e in generale lungo la filiera. La mossa si pone nell’ottica di ampliamento, da parte di Sumo Logic, della propria sfera di azione nel continente europeo, come ha dichiarato il Vice President EMEA, Iain Chidgey.

“Stiamo assistendo – ha detto Chidgey – ad un aumento della domanda di servizi di sicurezza basati sul cloud in tutta Europa, poiché sempre più imprese e service provider stanno spostando in tale direzione le loro applicazioni”.

Un trend rispetto al quale devono adattarsi i team di SOC (Security Operations Center) che dispongono di grandi competenze ma necessitano di un supporto per il processo di migrazione. E in questa cornice entra in gioco ICOS. “Siamo lieti di rafforzare la nostra partnership” ha aggiunto Chidgey, sottolineando il lavoro congiunto che unisce Security Orchestration, Automation and Response (SOAR) con il Cloud Security Incident ed Event Management (SIEM).

I successi di Sumo Logic e il prezioso asse con ICOS

Numerosi i riconoscimenti di Sumo Logic, in particolare nell’ambito dei TOP Best Siem, dove si è affermata sia nel campo delle soluzioni che dei tool, accrescendo la visibilità a livello internazionale, un elemento di indubbia affidabilità che si estende al segmento DevOps, metodologia di sviluppo software basata sull’integrazione tra tecnici e addetti alle funzioni operative.

Soddisfazione si registra ovviamene in casa ICOS come traspare dalle parole del Managing Director Federico Marini che ha ricordato la recente acquisizione, da parte di Sumo Logic, di DFLabs, azienda che è diventata di fatto la divisione italiana della società di Redwood City. “Siamo felici – ha spiegato Marini – perché possiamo finalmente offrire ai nostri partner una soluzione cloud-native completa di SOAR, SIEM e Cloud Security Analytics, e siamo entusiasti delle opportunità che ne conseguiranno”.

Una prospettiva che va oltre lo stivale, presidiato con le sedi di Milano, Roma e Bolzano, poiché a gennaio ICOS ha inaugurato una filiale a Monaco di Baviera, pensata per il mercato dell’area DACH, che comprende i Paesi a lingua tedesca, ovvero Germania, Austria e Svizzera. Da oltre 30 anni ICOS si distingue per un’ampia offerta che, oltre a quanto citato, tocca la sfera, attualissima, dei data center, senza mai trascurare gli aspetti legati al marketing e alla formazione.

 

ICOS, firmato un contratto di distribuzione con Sumo Logic ultima modifica: 2021-09-17T11:03:02+00:00 da Emanuele La Veglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here