NetWitness ha una nuova guida, si tratta di Ken Naumann appena nominato Chief Executive Officer dell’azienda del Gruppo RSA e fornitore di fiducia a livello globale di tecnologie di cybersecurity e servizi di incident response. 

Questa la notizia, la cronaca pura dietro la quale, come sempre, si muove un mondo di strategie, innovazioni, approfondimenti, storie, idee, obiettivi che, in questo caso, hanno a che fare con le tecnologie e in particolare con il mercato, più dinamico, nevralgico, vitale per milioni di aziende in tutto il pianeta: la cybersecurity.  

Una centralità che la stessa NetWitness, parte del Gruppo RSA, ha saputo guidare in questi mesi grazie ad una idea chiara, precisa e soprattutto vincente: mettere a disposizione delle aziende competenze e soluzioni di Incident Response senza precedenti. 

Soluzioni dunque che permettano alle imprese di capire, prima del tempo e nella maniera più chiara, come e cosa sta succedendo, come e se qualcuno le sta attaccando e come devono reagire in tempo reale. Il tutto in una fase in cui, di fronte ad un ransomware per esempio, anche un millesimo di secondo può fare tutta la differenza del mondo.

Una strategia che sta permettendo alla società di sviluppare una progressione importante sul mercato che, soprattutto in area Emea, ha conosciuto nei mesi scorsi una serie di annunci di elevato impatto: vedi il nuovo programma di canale, e nomine, vedi la crescita di una manager come Maddalena Pellegrini.

NetWitness e la rivoluzione XDR

«NetWitness da tempo fornisce capacità all’avanguardia di rilevamento e risposta estese (XDR), che stanno diventando sempre più critiche e richieste nel mercato attuale – ha dichiarato Rohit Ghai, CEO di RSA Group e uno dei più grandi esperti di security a livello mondiale –. Con decenni di esperienza nel settore della tecnologia aziendale e della cybersecurity, Ken Naumann porta il giusto mix di crescita, strategia e diligenza per portare NetWitness al livello successivo».

Naumann in partcolare entra in NetWitness da AccessData, fornitore di tecnologie digitali per le indagini forensi, dove ha guidato la crescita dell’azienda in qualità di CEO. Sotto la sua guida e direzione, AccessData è stata uno dei leader mondiali nel settore della data forensics, prima di essere acquisita da Exterro. Nei suoi 25 anni di carriera, Naumann ha ricoperto il ruolo di CEO di un certo numero di aziende pubbliche, di private-equity e venture-backed, principalmente incentrate sulla conformità per i social media e sulla sicurezza delle informazioni. Naumann ha anche ricoperto posizioni di leadership esecutiva in aziende in rapida crescita nei settori della valutazione delle vulnerabilità e della risposta agli incidenti, tra cui Guidance Software, ora parte di OpenText, e BindView, successivamente acquisita da Symantec. 

NetWitness, una nuova guida per rafforzare l’analisi della rete, degli endpoint e dei log in qualsiasi ambiente 

«NetWitness è al servizio della comunità globale dell’infosecurity da decenni, annoverando grandi aziende complesse e agenzie governative. L’obiettivo dell’azienda è stato quello di rafforzare l’analisi della rete, degli endpoint e dei log in qualsiasi ambiente informatico – ha dichiarato Naumann -. Sono entusiasta di far parte di questo viaggio e di innovare le nostre soluzioni per renderle più intelligenti, automatizzate e accessibili nel cloud»

NetWitness è nata come progetto di ricerca sponsorizzato dal governo per ispezionare i pacchetti di rete alla ricerca di minacce informatiche e di strumenti per rilevarle e rispondervi. Da allora, la tecnologia si è continuamente evoluta e innovata per affrontare gli attacchi più complessi dell’era moderna. NetWitness dispone ora di componenti completamente integrati per il rilevamento e la risposta per reti, log, endpoint e IoT. Grazie alla sua lunga storia e alla sua impronta globale, NetWitness XDR, piattaforma che di recente è stata grande protagonista della RSA Conference di San Francisco, si integra direttamente con gli strumenti più critici e diffusi al mondo, oltre che con molte soluzioni specializzate e specifiche del settore.

«Il nostro approccio network-forward ci consente di distinguerci in questo spazio emergente e mette in evidenza la capacità di NetWitness XDR di rilevare minacce attraverso il numero crescente di sistemi e dispositivi dei clienti – ha spiegato proprio di recente Kevin Bowers, Director of Product Management and Research di NetWitness -. Crediamo che il miglior XDR debba essere disponibile on prem, nel cloud e in ambienti ibridi»

NetWitness, più forza nel motore della rivoluzione XDR, ecco il nuovo CEO Ken Naumann ultima modifica: 2022-09-01T11:09:34+02:00 da Marco Lorusso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here