Microsoft Inspire 2021, ecco Windows 365 e l’integrazione Teams-Dynamics 365.

Nasce dunque il sistema operativo in cloud e, come ha detto Nadella, il cloud PC. Ma andiamo con ordine

L’attesa è finita. Ecco il taglio del nastro per Microsoft Inspire 2021, iniziato alle 8,30 negli USA (Stato di Washington) che corrispondono alle 17,30 in Italia. La perla di maggior valore che caratterizza la nota kermesse sono indubbiamente gli annunci fatti, in apertura dei lavori, dal CEO della multinazionale statunitense, Satya Nadella.

Ancora una volta l’attenzione è su due applicativi fondamentali per l’Enterprise: Microsoft Teams e Dynamics 365, di cui si può leggere la guida completa ( ) e le implicazioni a proposito di smart working.

Il quadro delineato è fondamentale per capire cosa c’è dietro l’ufficialità data da Nadella: “Sono entusiasta di rivelare – ha esordito – che chi ha l’accesso a Teams potrà usufruire, in aggiunta di Dynamics 365 all’interno dello stesso programma e senza costi aggiuntivi.” Le sorprese non finiscono qui, vediamo cosa ha riservato Microsoft Inspire 2021 al suo pubblico.

Microsoft Inspire 2021, una finestra sull’attualità

Nei primissimi punti del suo discorso, Satya Nadella, numero uno della scietà, ha fatto riferimento al blocco del canale di Suez nella scorsa primavera, quando la nave portacontainer “Ever Given” era rimasta incagliata lì, interrompendo di fatto il traffico marittimo per una settimana. “In quell’occasione – ha ricordato Nadella – un nostro partner, Blue Yonder, è intervenuto nel regolare le catene di approvvigionamento in tempo reale, attraverso l’intelligenza artificiale. E lo ha fatto con Microsoft Cloud”.

Valorizzare le storie è un must che contraddistingue Microsoft Inspire 2021 come abbiamo visto sin dalle battute preparatorie.

Una seconda citazione interessante ha riguardato lo spazio. “Una comunità di quasi 12.000 sviluppatori – ha detto Nadella – ha contribuito a sviluppare il software che ha lanciato Ingenuity su Marte”.

Asserzioni dalla grande potenza comunicativa che sono state accompagnate da testimonianze sul campo per calare ancora di più i partecipanti al webinar nel percorso che ha portato il drone sul “pianeta rosso”. Sotto i riflettori, a seguire, il caso di Rebecca Sackett che, in una piccola azienda del Texas, ha utilizzato il cloud, al centro di Microsoft Inspire 2021, per generare un impatto notevole nella sua realtà.

Microsoft Inspire 2021 ecco Windows 365

Viaggiando all’interno di Microsoft Inspire 2021 https://myinspire.microsoft.com/ colpisce il focus riservato a Windows 365, un progetto di cui si parla da tempo e che prestissimo sarà realtà: il lancio, infatti, è fissato per il 2 agosto.

Di fatto si stratta di una copia virtuale del PC ospitata da Microsoft Azure con impostazioni, applicazioni e contenuti sempre sincronizzati.

La suite, messa in luce a Microsoft Inspire 2021, porta i sistemi operativi sui dispositivi personali e di ufficio, veicolando dati e applicazioni. Un ponte che collega la versione 10 di Windows, attualmente in commercio e Windows 11, che sarà disponibile nei prossimi mesi. Una rivoluzione decisiva in un periodo in cui il computer è al centro di tante professioni, soprattutto in seguito ai lockdown.

La nuova soluzione mira a coinvolgere stagisti, collaboratori e dipendenti, sia addetti al settore IT che industrial designer. Parallelamente, come si apprende da Microsoft Inspire 2021, proseguirà l’implementazione di Azure Virtual Desktop per rispondere alle esigenze del business.

 

Microsoft Inspire 2021, ecco Windows 365 e l’integrazione Teams-Dynamics 365 ultima modifica: 2021-07-14T19:24:12+00:00 da Emanuele La Veglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here